BLOG

Guida per principianti al Rank Brain di Google

ottimizzare sito web

Ottimizzare Sito Web su Google

Hai sentito parlare di RankBrain? Se sei una delle menti di marketing della tua azienda, dovresti fermarti un attimo e metterti comodo perché stiamo per parlarti di uno dei più grandi aggiornamenti di algoritmi di Google negli ultimi anni. Con così tanti aggiornamenti continui, cosa ci vuole per essere “uno dei più grandi?”

Scopriamolo….

Che cos’è RankBrain ?

Google elabora circa tre miliardi di ricerche al giorno. Di quelle ricerche, fino al 15% sono termini che Google non ha mai visto prima: ben 450 milioni di nuove query ogni giorno! Molte di queste nuove parole chiave sono complesse e contengono più parole, note anche come parole chiave “long-tail” (coda lunga), e sono le migliori Key Words in chiave marketing.

RankBrain è la soluzione di Google per riconoscere queste query e fornire risultati di ricerca più significativi agli utenti che le stanno digitando.

ottimizzare sito web per la tua attività

Come funziona RankBrain?

La maggior parte dei marketer ha familiarità con la scansione eseguita da Google e da altri motori di ricerca per cercare parole chiave specifiche su una pagina Web in modo che corrispondano alla ricerca di un utente. RankBrain lavora per capire il significato dietro queste parole piuttosto che solo per abbinare le parole stesse.

Ad esempio, se qualcuno cerca “frutta tropicale gialla”, RankBrain saprà che l’utente sta cercando pagine di banane piuttosto che pagine che contengono le parole “tropicale”, “frutta” e “giallo”. In altre parole, i termini di ricerca vengono trasformati in concetti e vengono restituite pagine con concetti corrispondenti, non solo parole chiave corrispondenti.

La soddisfazione è l’obiettivo!

Soddisfazione dell’utente, è il vero obbiettivo. Una volta che un set di risultati di ricerca viene mostrato a un utente, RankBrain si mette quindi al lavoro per vedere come quella persona interagisce con le pagine. Il pogo-sticking è quando un utente lavora nei suoi risultati di ricerca, facendo clic su una pagina e poi facendo clic sul pulsante indietro ripetutamente perché le pagine non danno loro quello che stavano cercando.

Questi rapidi rimbalzi segnalano a RankBrain che le pagine non corrispondono, in effetti, ai concetti che l’utente stava cercando e quelle pagine subiscono una retrocessione in relazione a quel concetto. Le pagine che ricevono molti rimbalzi da molti utenti verranno ulteriormente spostate lungo l’elenco.

Un altro fattore di soddisfazione è il tempo di permanenza dell’utente o il tempo trascorso dall’utente che interagisce su una pagina dai risultati della ricerca. Un lungo tempo di sosta indica un lettore soddisfatto e quella pagina otterrà un po ‘di spinta da RankBrain. La percentuale di clic (CTR) viene anche utilizzata per segnalare l’idoneità di una pagina per determinati termini di ricerca. I click-through organici generano ricompense mentre i CTR bassi ottengono la retrocessione delle pagine.

Se ti sta piacendo questo articolo ti chiedo il piacere di fare un semplice click quì  , ci vorrà solo un secondo. Grazie =)

Come ottimizzare il proprio Sito Web per il RankBrain

Uno dei modi più importanti per ottimizzare le tue pagine per RankBrain è quello di assicurarsi che siano piene di informazioni utilizzabili per gli utenti. E’ consigliato inserire molto contenuto nelle pagine, cercando di rispondere in maniera efficace alla ricerca dell’utenza. Così facendo ridurremo la percentuale di abbandono, aumenteremo di Rank e l’utente non avrà bisogno di cercare su nuovi siti. È meglio rispondere completamente alla domanda, ma assicurati che le informazioni più importanti siano nella parte superiore della pagina e che il resto della pagina sia ben organizzato con sottotitoli e altri suggerimenti visivi per aiutare i lettori.

Migliorare i tempi di sosta nelle tue pagine ti darà anche una spinta. Più a lungo puoi tenere le persone sulla pagina, migliore sarà la posizione di quella pagina. Video, foto e altri elementi interattivi sono ottimi modi per tenere gli utenti occupati e mantenere le informazioni più importanti nella parte superiore della pagina segnalerà ai lettori che sono nel posto giusto, in modo che possano sistemarsi e soffermarsi.

Migliorare i CTR è una questione di assicurarsi che i tuoi contenuti mantengano la promessa che i tuoi titoli stanno facendo. I tag title accattivanti insieme a meta descrizioni interessanti e coinvolgenti sono fondamentali, ma devono anche impostare le giuste aspettative per la pagina, in modo che i lettori siano soddisfatti del loro clic piuttosto che essere ingannati nel fare clic su una pagina di basso valore a causa di un fantastico, ma fuorviante titolo.

YWSE può fare tutto!
Se ti senti un po’ spaesato dietro a questi continui cambiamenti non preoccuparti, perché non sei il solo! Con oltre 500 aggiornamenti annui è difficile rimanere sempre aggiornati, e di conseguenza modificare il sito per essere sempre in linea. Il nostro team conosce molto bene cosa piace o non piace a Google, e sappiamo come posizionare al meglio il tuo sito web sui tuoi competitors.

Sei pronto per incrementare i risultati del tuo sito web? Sei pronto a capire dove apportare nuove migliorie al tuo negozio online o sito web della tua azienda? Noi siamo pronti!

Se questo articolo è stato di tuo gradimento puoi anche lasciare una valutazione qua sotto, e se pensi che possa essere utile a qualche tuo amico puoi condividerlo con lui.

Buona Giornata! Ci vediamo nel prossimo articolo!

Rispondi