BLOG

5 Ragioni Per Cui il Tuo Sito Perde di Visibilità!

E’ sicuramente uno dei peggiori incubi di ogni proprietario di un sito web. Gli affari procedono a gonfie vele, ma da un giorno all’altro le vendite e le visualizzazioni delle pagine potrebbero calare notevolmente. Andiamo a capire cosa può accadere, e come risolvere questa situazione. Ti mostreremo perché un sito web perde di visibilità in 5 situazioni ben distinte.

Perché Un Sito Web Perde di Visibilità

Cominciamo…

Perché Un Sito Web Perde di Visibilità?

  1. Il tuo sito web ha perso gli inbound link – Questo può accadere quando i link di riferimento presenti su altri siti vengono rimossi, o più semplicemente viene cancellato il sito web di origine. Con la perdita degli inbound link avrai un calo nel posizionamento della SERP. Il nostro consiglio è quello di ricevere inbound link sempre da siti web con contenuto inerente a quello del tuo sito web; non vorrai avere delle penalizzazioni da Google immagino 😉
  2. Hai cambiato la tua auto-promozione –  Potresti aver interrotto le tue condivisioni sui canali social. A Google non interessa quale social media stai usufruendo per la condivisione, tiene di conto il numero di visualizzazioni che riesci a portare alla tua home page o singole pagine/articoli. Più regolarmente condividi contenuti, più traffico riceverai sul tuo sito e di conseguenza Google capirà che il tuo sito merita un miglior posizionamento. Il nostro consiglio è quello di automatizzare le condivisioni su tutti i canali social, così da mantenere un posizionamento elevato.
  3. Google ha modificato il suo algoritmo:  Voglio essere chiaro e farti capire subito. Di recente Google ha modificato il suo algoritmo decidendo che i siti web responsive avrebbero avuto un posizionamento migliore rispetto ai siti web non mobile friendly. Nasce dunque la necessità di avere un sito web che si adatti anche agli schermi dei dispositivi mobili, altrimenti sarà quasi impossibile aggiudicarsi una buona posizione nella SERP. Il nostro consiglio è quello di rimanere sempre aggiornati sugli ultimi algoritmi rilasciati da Google. 
  4. I tuoi contenuti web sono obsoleti: Google premia le pagine Web che producono nuovi contenuti, quindi se il tuo sito non è cambiato in mesi o anni, potresti avere un calo di posizionamento improvviso per questo motivo. Creare un blog sul tuo sito web è sicuramente un ottimo strumento per maturare un buon page rank. Potrai creare contenuto quando vorrai e potrai aggiornare il contenuto esistente magari con parole chiave nuove. Cerca di rivisitare le tue vecchie pagine e di apportare sempre migliorie. 
  5. I tuoi concorrenti sono migliorati – Non stiamo dicendo che il tuo sito web è inferiore agli altri, quello che devi capire è che i tuoi concorrenti hanno compiuto le tue stesse azioni, e gli stessi desiderano avere un posizionamento migliore del tuo. Cerca dunque di rimanere sempre aggiornato con la concorrenza, per mantenere assicurato il tuo posizionamento per relative parole chiave.

Ora che conosci i motivi comuni per cui i siti web cadono improvvisamente, puoi fare delle mosse per migliorare il posizionamento delle tue ricerche e far crescere il tuo business. Contattaci per maggiori informazioni.

 

PS: L’articolo ti è piaciuto e vorresti altri contenuti simili? Se non l’hai ancora fatto ti chiedo di fare click su +1. Per me è molto importante, a te costa un secondo del tuo tempo

Puoi anche condividere il post con i pulsanti sociali che trovi qui a lato (in basso al centro da Mobile).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *