BLOG

LOCAL SEO per la TUA ATTIVITA’

Local SEO: posizionamento locale per città della tua attività. Migliora il tuo ranking sui motori di ricerca come googleHai un’attività locale ma i tuoi potenziali clienti non ti trovano sui motori di ricerca?

Metti in pratica questi 7 consigli per scalare il ranking dei motori di ricerca e superare i tuoi concorrenti

Prima di tutto forse ti starai chiedendo “Ma cos’è la Local SEO?”

La Local SEO, o SEO locale, indica tutte quelle serie di attività di ottimizzazione svolte sul web con lo scopo di migliorare la visibilità e il ranking di un sito web, e quindi il suo posizionamento su Google e sugli altri motori di ricerca, in modo geolocalizzato ovvero per ricerche con parole chiave contenenti i nomi di città.

Un esempio? Parole chiave di ricerca: “Ristorante messicano Treviso”. Oppure Realizzazione siti web siena“Impresa di costruzioni edili a Siena”.

Quante volte ti è capitato di fare una ricerca di questo tipo su Google? Immagino almeno una volta. Anzi molto più di una volta. E’ un tipo di ricerca molto frequente che gli utenti fanno per trovare aziende, ristoranti, hotel, luoghi di interesse vicino a dove abitano.

Se hai un’attività di tipo locale questo articolo potrebbe esserti di grande aiuto…

Segui questi 7 consigli per ottimizzare il tuo sito web per le ricerche locali su Google e sugli altri motori di ricerca. Aumenterai la tua visibilità e scalzerai un pò di concorrenti!

1- Realizza la tua pagina Google My Business

Crea la tua pagina Google My Business. E’ molto importante, è un servizio gratuito di Google. Ma soprattutto è la pagina che consente di visualizzare i risultati sulle mappe. Deve contenere le informazioni corrette e aggiornate della tua attività.
Collegati a Google My Business e crea la tua scheda aziendale, aggiungi del testo descrittivo della tua azienda e puoi anche aggiungere delle foto, oppure dei video.
Se invece la tua attività è già presente su Google My Business controlla che le informazioni presenti siano complete, corrette e aggiornate. In caso contrario provvedi subito ad aggiornare.

Google My Business Local SEO

2 – Utilizza un codice NAP univoco

L’acronimo NAP indica Name, Address and Phone number, ovvero nome (ragione sociale), indirizzo e numero di telefono.
E’ molto importante che queste informazioni siano presenti sul footer di tutte le pagine del tuo sito internet e devono inoltre essere identiche a quelle presenti nella tua scheda aziendale di Google My Business.

3 – Collega Google My Business a Google Plus

Succede molto spesso di ritrovarsi con più schede My Business e profili di Google Plus tra di loro scollegati. Verifica di avere solo una scheda di Google My Business e assicurati che sia collegata al tuo profilo di Google Plus.

Google My Business + Google Plus per migliorare Local SEO

4- Ottimizza i Meta Tag del tuo sito web

I meta tag, ovvero il Title e la Description, devono sempre essere ottimizzati. Rappresentano uno dei parametri più importanti da ottimizzare quando si fa posizionamento sui motori di ricerca, anche non local.
Tieni ben presente che ogni pagina del tuo sito abbia un Title e una Meta Description univoche, non utilizzare duplicati in pagine diverse. Ogni pagina avrà il suo Title e la propria Description unica e identificativa.Ottimizzali inserendo al loro interno le parole chiave con cui ti vuoi posizionare sui motori di ricerca come Google. E non dimenticarti di mettere anche il nome della tua città.

5- Aggiungi al tuo sito web pagine specifiche geolocalizzate

Il tuo sito internet deve contenere le pagine che descrivono quello che fai, quello che offri sul mercato ai tuoi clienti, ovvero pagine riguardanti i tuoi prodotti o servizi, tutte ottimizzate geolocalmente.
Cercherò di spiegarmi meglio.

Facciamo l’esempio di un’impresa edile di Siena. All’interno del suo sito web ci saranno le pagine dedicate alla descrizione di ogni servizio:

  • Nuove costruzioni civili Siena;
  • Nuove costruzioni industriali Siena;
  • Ristrutturazioni edili Siena;
  • Bioedilizia Siena;
  • Demolizioni edili Siena;
  • Rifacimento tetti Siena.

Eccetera eccetera.

Ripeto quanto detto poco fa: deve esserci una pagina dedicata alla presentazione di ogni servizio, non basta scrivere un pò di righe in una sola pagina in cui raggruppi e descrivi brevemente tutti i servizi.

Se all’interno del tuo sito web non hai testi descrittivi ottimizzati per i motori di ricerca la gente non ti troverà! E finirà invece sul sito del tuo concorrente.

6- Crea i profili social della tua attività

Realizza un profilo social per ognuno dei principali social network:

Se la tua attività si presta bene ad essere raccontata e descritta attraverso immagini prendi in considerazione anche Pinterest e Instagram, due social network basati sul visual. Tieni presente che c’è anche Youtube, se disponi di video e hai la voglia e la passione di realizzarli.

Quando crei questi profili, fai molta attenzione nell’utilizzare i tuoi dati aziendali (NAP) giusti e uguali al sito internet.

Una volta creati questi profili ti devi impegnare a tenerli aggiornati. Capita troppo spesso di vedere profili social creati e poi abbandonati a sè stessi. Tanto vale fare a meno di crearli. Non ci vuole chissà quale sforzo, basta condividere un paio di notizie a settimana. Perciò impegnati e cerca di fare del tuo meglio.

Utilizza i social network per migliorare il posizionamento seo locale

7- Inserisci il tuo sito web nelle principali directory Local

Nella Local Seo iscriversi alle directory è un’attività che vale ancora la pena di fare, mentre nella Seo non localizzata è una pratica ormai sconsigliata e da evitare. Le directory non sono altro che portali in cui è possibilie segnalare il proprio sito internet e inserirlo così nella vasta collezione del portale stesso.

Le directory più importanti all’interno delle quali devi assolutamente inserire il tuo sito web sono le seguenti:

  • Yelp: la Local directory più importante al mondo;
  • Bing Places: simile a Google My Business;
  • Hotfrog: directory delle aziende italiane;
  • Coobiz: altra importante directory italiana suddivisa per località e settori merceologici;
  • TripAdvisor: indispensabile se la tua attività è un ristorante o un albergo.

Conclusioni

Ora che hai visto una serie di “trucchi” per ottimizzare il tuo posizionamento sul web a livello locale e superare i concorrenti cittadini prova a metterli subito in pratica. Molti di questi consigli proposti non sono tecnicamente difficili e puoi quindi provare ad arrangiarti e verificare in seguito i miglioramenti ottenuti.

In caso contrario, se non ti senti sicuro siamo pronti ad aiutarti. Contattaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *